Nov 5, 2011
925 Views

La fava dei morti

Written by

Ecco la video ricetta dell’expasticcere della fava dei morti.

L’origine di questo dolce è legata all’usanza vecchia di secoli, per lo meno in alcune zone d’Italia, di consumare fave nelle “merende” che si tenevano tra i parenti del defunto immediatamente dopo il funerale.

Secondo una tradizione antichissima, le fave costituivano un mezzo di comunicazione diretto tra l’Ade – il mondo dei morti, collocato fisicamente nelle profondità terrestri – ed il mondo dei vivi. Ciò è probabilmente spiegabile con il colore del fiore, che è bianco maculato di nero. Il nero, simbolo del mistero, è molto raro tra i vegetali. Le macchie, inoltre, sembra che siano disposte a forma di “tau” greca, la prima lettera di “tanatos”, che significa morte.

Erano considerate in grado di trasferire negli esseri viventi le anime dei morti: per questo motivo – per la loro facoltà di costituire, cioè, il tramite tra i defunti ed i vivi – esse erano presenti nelle cerimonie funebri in Grecia, in Egitto, a Roma e perfino in India ed in Perù.
In questo modo le “fave dei morti” costituivano una sorta di inconsapevole comunione tra vivi e defunti e quasi uno scambio materiale tra mondo terreno e regno dei morti.

Qui la video ricetta in HD

Article Tags:
· · ·
Article Categories:
Foto · Ricetta · ricetta video · ricette dolci · Video · _iphone

Leave a Comment